icona tel055.28.27.94

Ortocheratologia

Orto-K: che cos è?

E' una tecnica applicativa per correggere miopia, ipermetropia e astigmatismo.
Consiste nel modellare delicatamente la superficie corneale utilizzando durante il sonno speciali lenti a contatto. La mattina al risveglio si tolgono le lenti e la visione è buona per tutto il giorno senza lenti e senza occhiali.

ORTO-K Topografia corneale

Le lenti ortocheratologiche agiscono sull'epitelio, lo strato esterno della cornea, mediante la pressione esercitata dal deposito di lacrime che si forma tra occhio e lente. In questo modo si ottiene un cambiamento controllato della curvatura della cornea che corregge o riduce la miopia.

L'ortocheratologia è sicura, efficace e ha soddisfatto migliaia di miopi in tutto il mondo. Negli Stati Uniti è utilizzata da quasi 40 anni ed  anche la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato l'uso delle lenti ortocheratologiche durante il sonno.

Molte ricerche hanno dimostrato che l'ortocheratologia non presenta più rischi delle tradizionali lenti a contatto gas-permeabili e che l'uso di queste lenti può frenare la progressione miopica.

I benefici

  • La tecnica è completamente reversibile ed in caso d'intolleranza o reazioni avverse tramite la sospensione del trattamento i 2 occhi tornano alla situazione precedente l’inizio del trattamento

  • Al mattino ti svegli e ci vedi!

  • Miglioramento della visione senza chirurgia.

  • Dopo l'uso delle lenti si vedrà semplicemente meglio, senza occhiali o lenti.

  • Miglioramento rapido della visione, già dai primi giorni.

  • Le lenti sono progettate su misura per ogni soggetto.

  • Trattamento possibile a tutte le età.

  • Libera gli sportivi dalla dipendenza dalle lenti a contatto tradizionali diurne.

  • Aviatori, vigili del fuoco, forze dell'ordine, possono ora raggiungere gli standard richiesti senza lenti.

  • Limita l'aumento progressivo della miopia funzionale nei giovani.

  • Sono particolarmente efficaci anche in caso di poca lacrimazione in quanto la particolare geometria, con serbatoio lacrimale, mantiene la cornea più umida e rende le lenti più confortevoli.

Lente ortocheratologica
Lente per ortocheratologia

I limiti

  • La procedura richiede tempo, con prove e controlli periodici.

  • La variazione che si ottiene è reversibile, dunque bisogna continuare a portare le lenti la notte per mantenere una buona visione di giorno.

Procedura applicativa

  1. Visita dal medico oculista per accertare che non vi siano ipersensibilità, patologie o controindicazioni all'uso di lenti a contatto gas permeabili.
  2. Primo incontro al Centro per colloquio, esami e misure volti ad accertare l'idoneità del candidato all'uso dell'ortocheratologia.
  3. Prova delle lenti personalizzate, controlli, addestramento al loro uso e manutenzione, prima notte di utilizzo.
  4. Seguiranno i controlli per verificare il risultato visivo che il modellamento corneale ha prodotto.

Progressione miopica

Prevenire i peggioramenti della miopia nei bambini e negli adolescenti

La miopia è un problema visivo in forte aumento in tutto il mondo.
Si manifesta, di solito, in età pediatrica o adolescenziale e tende a progredire fino ai 20-25 anni, questa progressione è causata anche dall’utilizzo di computer, tablet, smartphone, etc. molti studi documentano l’efficacia e al sicurezza del trattamento orto-k per limitare l’avanzamento miopico negli adolescenti.

Per maggiori informazioni:

Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la navigazione dell'utente. Usando il sito l'utente accetta. Per saperne di piu' Approvo

TOP